"Il visitatore è accompagnato attraverso un percorso che trascende lo spazio e il tempo e che si focalizza sul sacro, inteso nella sua tradizionale accezione come qualcosa che è extraordinario (dal latino extra, ovvero “fuori”, e ordinario, cioè “normale”), connesso all’esperienza di una realtà totalmente diversa da quella ordinariamente percepita e indicata come profana."

MYTH(E)OS. From the Myth to God